2013 ASSEMBLEA NAZIONALE

Creato Venerdì, 31 Maggio 2013 18:03 Visite: 2906

    


E' convocata l'Assemblea Nazionale per il giorno 15 giugno 2013

presso la palestra elementare dell'Istituto Scolastico "Colombo", in Misano Adriatico (Rimini), Via Rossini,1 ingresso laterale snc, con inizio alle ore 09.00 in prima convocazione e qualora in prima convocazione non fosse raggiunto il quorum preSTAMPA Avviso Di Convocazionevisto, alle ore 10.00 in seconda convocazione.

ORDINE DEL GIORNO

  1. Saluto del Presidente Nazionale;
  2. Elezione del Presidente e del Segretario di Assemblea;
  3. Presentazione dei candidati alla carica di Vice Presidente Nazionale già membri di Giunta Nazionale;
  4. Consultazione elettorale;
  5. Proclamazione dell’eletto;
  6. Approvazione del Rendiconto anno 2012 predisposto dalla Giunta Nazionale;
  7. Varie ed eventuali.

Verifica poteri
Le operazioni di verifica poteri vengono effettuate il giorno di celebrazione dell’assemblea, dalla Segreteria Nazionale, presso i locali in cui si svolgerà l’assemblea dalle ore 08.40.

Validità
L’Assemblea Nazionale in prima convocazione è valida con la presenza di un numero di componenti che rappresentano la maggioranza dei voti da esprimere in Assemblea; in seconda convocazione, qualunque sia il numero dei presenti.

Partecipazione all’Assemblea, diritto di voto
Hanno diritto di partecipare i Presidenti Regionali e i Delegati Provinciali delle province autonome di Trento e Bolzano. Ciascun componente, esprime in Assemblea un numero di voti che rappresentano il numero dei soci aventi diritto al voto in ciascuna Assemblea Elettiva convocata ad inizio quadriennio olimpico.

Deleghe
Non sono ammesse deleghe.

Candidatura alla carica di Vice Presidente Nazionale
La candidatura in originale e corredata da fotocopia di documento di identità in corso di validità, deve essere depositata alla Segreteria Nazionale MIDAS, in Via Nazionale 23, 24060 Casazza (Bg), entro le ore 12 (dodici) del 10° (decimo) giorno antecedente la data di effettuazione della Assemblea Nazionale, ovvero il  05 giugno 2013, utilizzando l’apposito modello parte integrante del presente avviso di convocazione.

Modalità di deposito:
a)    consegna di lettera a mano, con contestuale annotazione sul protocollo generale nei seguenti orari 09.00/13.00 presso gli uffici della Segreteria;
b)    invio di lettera raccomandata A/R per il tramite del servizio postale nazionale, o altro servizio di recapito, facendo comunque fede la data del timbro postale sulla ricevuta di consegna.
La candidatura depositata oltre tale scadenza non può essere presa in considerazione.

Requisiti di eleggibilità e cause di  incompatibilità e decadenza
I candidati all’atto della presentazione della candidatura devono essere in regola con l’adesione e il versamento della quota di adesione per l’anno 2013; non è consentita la presentazione della candidatura per più di una carica elettiva.

I requisiti di eleggibilità e le incompatibilità, sono specificati dagli artt. 20 e 21 dello Statuto.

Art. 20 - Requisiti di eleggibilità
Gli organi sociali centrali e periferici restano in carica per un intero quadriennio olimpico e sono rieleggibili. Possono ricoprire le cariche sociali centrali e periferiche coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti alla data di presentazione della loro candidatura:
-aver compiuto la maggiore età;
-avere la cittadinanza italiana;
-non aver riportato condanne penali passate in giudicato per reati non colposi a pene detentive superiori a un anno ovvero a pene che comportino l’interdizione dai pubblici uffici superiore a un anno;
-non aver riportato nell’ultimo decennio, salva riabilitazione, squalifiche o inibizioni sportive definitive complessivamente superiori a un anno da parte delle Federazioni Sportive Nazionali (FSN), del CONI, delle Discipline Associate e degli Enti di Promozione Sportiva o di Organismi sportivi internazionali riconosciuti;
-essere soci dell’Associazione da almeno 3 anni senza soluzione di continuità all’atto della presentazione della candidatura;
-non avere in corso controversie giudiziarie contro il CONI e contro altri organismi riconosciuti dal CONI stesso;
-non aver subito sanzioni di sospensione dall’attività sportiva a seguito dell’utilizzo di sostanze o di metodi che alterano le naturali prestazioni fisiche nell’attività sportiva.

Art. 21 – Cause di incompatibilità e decadenza
Le cariche sociali centrali e periferiche sono incompatibili:
-con qualsiasi altra carica elettiva centrale e periferica rivestita nell’Associazione o in  altre associazioni aventi finalità analoghe; 
-con qualsiasi altra carica elettiva rivestita nelle Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva, Organismi sportivi internazionali riconosciuti.
Qualora si verifichino le predette cause di incompatibilità, l’interessato è tenuto a rimuoverle entro un termine perentorio di 15 (quindici) giorni dal loro verificarsi, mediante comunicazione scritta al Presidente Nazionale con la quale viene indicata la carica che si intende mantenere.
Trascorso tale termine, senza che nessuna comunicazione sia pervenuta al Presidente Nazionale, l’interessato decade con effetto immediato da tutte le cariche sociali rivestite nell’Associazione.
Il venir meno, nel corso del mandato, di uno solo dei requisiti di eleggibilità comporta l’immediata decadenza da qualsiasi carica sociale centrale e periferica.
Determinano, altresì, la decadenza dell’intera Giunta Nazionale:
-le dimissioni o la decadenza per qualsiasi altro motivo, del Presidente Nazionale;
-le dimissioni contestuali o la decadenza per qualsiasi altro motivo, di oltre la metà dei componenti della Giunta Nazionale;
-la deliberazione da parte dell’Assemblea Nazionale dell’azione di responsabilità nei confronti dei componenti della Giunta Nazionale, approvata con la maggioranza assoluta degli aventi diritto al voto.

Per quanto non espressamente contemplato nella presente convocazione si rinvia allo Statuto Sociale. Si unisce al presente Avviso di Convocazione il Modulo per la Presentazione della candidatura, che ne costituisce parte integrante.

Casazza, 31 maggio 2013.

Il Presidente Nazionale
Piercarlo PILANI